Come si inserisce un'immagine nella firma di un'e-mail?

Come si inserisce un'immagine nella firma di un'e-mail?

Sapevate che nel 2021, secondo Statista, saranno inviate 319,6 miliardi di e-mail al giorno in tutto il mondo? Per distinguersi dalla concorrenza, esistono diverse soluzioni che possono essere applicate alle vostre strategie di invio di e-mail, come l'integrazione di un'immagine nella vostra firma e-mail! L'utilizzo di un'immagine alla fine di un'e-mail presenta innumerevoli vantaggi, come l'umanizzazione di un'azienda, la trasmissione dei suoi valori, il miglioramento del suo appeal e l'aumento della credibilità dell'e-mail. Un'immagine è un modo per dare un volto alla persona che ha inviato l'e-mail!

Sapete come inserire un'immagine nella firma di un'e-mail? Ci sono una serie di regole da seguire per garantire che le immagini vengano inserite senza problemi: immagini incorporate, immagini ospitate, formato e dimensioni delle immagini.

Signitic vi spiega tutto quello che c'è da sapere sull'inserimento di un'immagine nella firma di un'e-mail!

Quali sono i diversi modi per integrare un'immagine in una firma e-mail?

Utilizzando un fornitore di servizi o incorporando la propria immagine in un'email

Per integrare perfettamente la vostra foto, il vostro logo, i vostri social network o anche i pulsanti di call-to-action nella vostra firma e-mail, potete rivolgervi a un professionista, in particolare a un generatore di firme e-mail come Signitic. Con l'esperienza di una piattaforma specializzata come Signitic, potete integrare in modo rapido ed efficiente le immagini nella vostra firma e-mail: tutto è personalizzabile e a portata di mano! Tutto ciò che dovete fare è importare nel software la foto, il logo o il banner che volete aggiungere alla vostra firma.

Potete anche inserire voi stessi le immagini nella vostra firma e-mail dal vostro client di posta elettronica: Outlook, Gmail, Apple Mail, ecc. Tuttavia, l'aggiunta di un'immagine è specifica per ogni client di posta elettronica e i passaggi necessari sono molto diversi : aggiungere un'immagine a una firma Gmail è molto diverso dall'aggiungere un'immagine a una firma Outlook.

Quali sono i diversi modi per aggiungere un'immagine a una firma e-mail?

Immagini integrate nella firma e-mail

Sapevate che alcuni client di posta elettronica bloccano automaticamente le immagini quando un'e-mail viene scaricata? Per ovviare a questo problema, è possibile incorporare l'immagine nella firma dell'e-mail utilizzando il codice HTML. Questo codice incapsula l'immagine nel testo del messaggio. Grazie a questa integrazione HTML, l 'immagine verrà visualizzata automaticamente, ma il peso della firma sarà maggiore e rallenterà l'invio e il download dell'e-mail.

Immagini ospitate su un server

Se volete ridurre le dimensioni del file e garantire che la vostra immagine sia letta da tutti i client di posta elettronica, vi consigliamo di ospitare la vostra immagine su Internet e di utilizzare il suo URL Web. L'immagine non sarà parte integrante dell'e-mail, ma verrà scaricata da Internet per essere visualizzata nella firma. Tuttavia, c'è un inconveniente: alcuni client di posta elettronica richiedono ai destinatari di scaricare le immagini per poterle visualizzare.

Si corre quindi il rischio che l'immagine non sia direttamente visibile al destinatario.

Quali sono le regole per inserire un'immagine nella firma di un'e-mail?

Formato dell'immagine

Sapevate che esistono alcuni formati più adatti di altri per inserire le immagini nelle firme e-mail? Questi diversi formati influenzano il modo in cui l'e-mail viene inviata e la qualità dell'immagine quando viene aperta, quindi è necessario selezionarli con attenzione:

  • pNG è perfetto per le immagini con sfondo trasparente. Questo formato è particolarmente adatto per loghi, icone o illustrazioni. Inoltre, il PNG è in grado di mantenere tutta la qualità dell'immagine, indipendentemente dal tasso di compressione;
  • jPEG è ideale per immagini molto colorate come le fotografie, può essere utilizzato con tutti i client di posta elettronica ed è il formato più leggero per le e-mail, che possono essere inviate rapidamente. Tuttavia, con il formato JPEG, la qualità dell'immagine può ridursi notevolmente a seconda del tasso di compressione del file;
  • gIF è l'unico formato per le animazioni nella firma dell'e-mail. Questo formato tiene conto anche degli sfondi trasparenti come il PNG e conserva l'intera qualità dell'immagine. Tuttavia, non tutti i client di posta elettronica sono compatibili con le firme animate;
  • sVG è più adatto alle immagini vettoriali come loghi, illustrazioni o icone con pochi colori. Tuttavia, questo formato non è compatibile con tutti i servizi di posta elettronica: Apple Mail lo supporta, ma non Gmail o Outlook.

Le dimensioni dell'immagine in una firma e-mail

Per essere visibile nella sua interezza, un'immagine in una firma e-mail non deve superare i 600 pixel di larghezza . Si consiglia inoltre di salvare le immagini a una risoluzione doppia rispetto a quella dell'immagine originale, in modo che possano essere visualizzate in modo ottimale sia su cellulare che su computer: la firma deve essere responsive!