Consegnabilità e firma e-mail

Consegnabilità e firma e-mail

Volete saperne di più sull'arte e la scienza di ottimizzare la vostra deliverability? Beh, è proprio quello che sta succedendo qui sotto!

Prima di tutto, cos'è la deliverability? È il percorso che compie la vostra preziosa e-mail prima di arrivare a destinazione.

In particolare, deve passare attraverso diversi filtri anti-spam che controllano che il vostro indirizzo non sia nella lista nera, analizzano il contenuto della vostra e-mail o verificano che i vostri precedenti invii siano andati a buon fine.

Diversi fattori hanno un'influenza diretta sulla deliverability: la reputazione del dominio e l'autenticazione del dominio.


La reputazione del nome di dominio

Che cos'è un nome di dominio? In parole povere, un nome di dominio è come il vostro indirizzo postale su Internet. È il modo in cui i clienti trovano il vostro sito web sul web. È presente anche nel vostro indirizzo e-mail: è il nome che compare nel vostro indirizzo dopo la @.

Concentriamoci ora sulla reputazione del dominio, che è legata al modo in cui inviate le vostre e-mail. Per scavare un po' più a fondo, è influenzata da cinque fattori:

  1. Il formato dell'e-mail : le e-mail in formato testo hanno maggiori probabilità di finire nella casella di posta principale, mentre le e-mail in formato HTML hanno maggiori probabilità di finire nella scheda "promozione", ad esempio.

Il formato HTML offre un'ampia gamma di possibilità di progettazione. Tuttavia, l'uso di tag ingombranti o mal codificati diminuisce la vostra reputazione.

Il formato testo offre una migliore deliverability: sta a voi concentrarvi su un copywriting di qualità per fare la differenza!

  • Reclami: Se il vostro contatto decide di denunciarvi inserendo la vostra e-mail nella cartella "spam", guai a farlo!

Contestualizziamo: il vostro destinatario, la persona al centro della vostra campagna, rifiuta la vostra e-mail. Massima allerta.

A parte gli scherzi, il grado di fiducia in questa azione è molto importante poiché si tratta di un'azione umana, quindi più alto è il tasso di reclamo, peggiore è la vostra reputazione .

  • Tasso di rimbalzo: il tasso di rimbalzo rappresenta la percentuale di e-mail che non raggiungono il destinatario, a causa di un errore di indirizzo, ecc.

Un'elevata frequenza di rimbalzo significa che una buona parte delle vostre e-mail non ha raggiunto tutti i destinatari, a scapito della vostra deliverability e della vostra buona reputazione.

  • Blacklist: le blacklist sono elenchi di indirizzi IP che sono stati identificati come "spammer" dai vari provider di servizi Internet (ISP).

Ciò significa che se il vostro indirizzo IP è nella lista nera, lo sarà anche il vostro nome di dominio! Questo avrà un impatto notevole sulla vostra deliverability...

Avete dubbi? Utilizzate questo strumento per verificare che il vostro indirizzo IP e il vostro nome di dominio non siano presenti in una di queste liste!

Risultato: non siete nella lista nera? Congratulazioni

Purtroppo il test ha dato esito positivo: per la cronaca, ogni blacklist ha una propria procedura per richiedere la rimozione. Il passo successivo è contattare gli ISP e chiedere loro se sono d'accordo a rimuovervi dalla loro lista di "spammer".


Autenticazione del dominio

L'autenticazione è essenziale per il corretto recapito delle vostre e-mail e funziona come una targa.

Fornisce un identificativo tracciabile che dimostra ai provider di posta elettronica e agli ISP (Internet Service Provider) dei destinatari che siete un mittente legittimo. Inoltre, consente di controllare gli indirizzi "spoofed".

In poche parole: quando un provider di posta elettronica effettua l'"autenticazione del dominio", vuole verificare che l'e-mail provenga davvero da voi e non da qualcun altro.

Per configurare l'autenticazione, avrete bisogno di :

  1. SPF (Sender Policy Framework): un sistema di convalida delle e-mail progettato per prevenire lo spam e limitare lo spoofing verificando il vostro indirizzo IP.
  1. DKIM(Domain Keys Identified Mail): Una tecnica di autenticazione che garantisce che il nome di dominio non sia stato falsificato. Protegge mittenti e destinatari da spam, falsificazioni e phishing.

Una volta configurato, noterete un netto miglioramento nella deliverability delle vostre e-mail!

Contenuto dell'e-mail

Anche il contenuto delle vostre e-mail è soggetto a controlli: gli ISP (Internet Service Provider) analizzano la struttura e il contenuto delle vostre e-mail, ad esempio.

Ricordate che alcune parole chiave possono far finire le vostre e-mail nello spam, ma non è l'unico fattore da tenere in considerazione. Anche i link esterni e il peso dell'e-mail influiscono sulla deliverability:

  • Link esterni: i filtri antispam controllano gli URL dei vostri link: se inviano il vostro destinatario a un nome di dominio con una cattiva reputazione, sarete penalizzati...
  • Il peso dell'e-mail: un'e-mail troppo pesante ha molte più probabilità di finire nella casella di spam. Idealmente, le e-mail dovrebbero essere di circa 500 kb e non più di 1000 kb. Prestate quindi attenzione al peso delle immagini nelle vostre e-mail e al rapporto testo/immagine: si consiglia un rapporto 60%/40%.

E la vostra firma e-mail?

Su Signitic, potete controllare il peso delle immagini nelle vostre firme! Potete specificare non solo il formato, ma anche il peso e le dimensioni.

Una volta salvata, la configurazione verrà imposta in tutte le zone di importazione delle immagini, sia nella sezione utente che in quella amministratore.